Il conflitto culturale: che cosa possiamo imparare dal vivere insieme

Normalmente, la maggior parte dei tirocinanti vive nelle piccole famiglie, con il suo ragazzo o la sua ragazza o completamente da solo, perciò può essere un cambiamento drastico quando ci ritroviamo circondati da persone che vengono da culture diverse. Tuttavia, ogni situazione nuova e impegnativa può insegnarci qualcosa sulla cultura e noi stessi.
Ricarica le tue batterie
Alcune culture sottolineano la collettività e la comunità più delle altre. In queste culture è normale condividere e passare il tempo insieme, invece per altre è più importante la privacy e la proprietà. Se fai parte del primo gruppo, vivere insieme sarà più facile e meno stancante, perché ricavi energia dalla comunicazione con gli altri. Coloro che appartengono alle culture individualiste, anche se possono divertirsi con le altre persone, hanno bisogno di passare del tempo da soli per ricaricare le loro batterie. Comunque, la cosa più importante è non isolare te stesso. Non devi partecipare a ogni evento o a ogni party, ma organizza almeno una cena insieme ad altre persone e guardate un film invece di guardarlo da solo nella tua camera. Se condividi la camera, dovrai trovare altre alternative per passare del tempo da solo come per esempio andare a correre: in questo modo prenderai due piccioni con una fava, passerai un po’ di tempo da solo e farai qualcosa di benefico per la tua salute.
Impara a raggiungere i compromessi
Più le persone sono coinvolte nei processi decisionali, più diventa difficile prendere una decisione soddisfacente per tutti. Queste decisioni possono essere di poco conto come pensare a cosa cucinare o a cosa fare durante un fine settimana. Trovare la perfetta soluzione è quasi impossibile, ma possiamo sempre cercare qualcosa di accettabile per tutti. La chiave è essere capace di raggiungere compromessi e non essere ostinato ma nemmeno indifferente. Esprimi la tua opinione chiaramente invece di non interessartene. Raggiungere un compromesso quando le opinioni sono diverse è molto impegnativo, ma trovare una soluzione senza aver espresso il proprio punto di vista è impossibile.
Pensa in modo anticonvenzionale
La cultura è come avere un paio di occhiali: determina come percepisci il mondo, le parole e le azioni delle altre persone. È quasi impossibile immaginare come le altre persone percepiscono l’ambiente. Persone diverse possono chiamare un colore allo stesso modo, ma ciò non significa che vedano lo stesso colore. Allo stesso modo possiamo usare le stesse parole in una situazione particolare, ma voler esprimere diversi concetti mentali. Anche se non possiamo cambiare la nostra percezione del mondo, possiamo accorgerci del fatto che il nostro punto di vista non è l’unico e non è il migliore. In una situazione che non è chiara, è meglio chiedere spiegazioni. In questo caso eviterai un equivoco o addirittura un conflitto. Un’altra persona condividerà volentieri qualcosa della sua cultura e in questo modo potrai imparare qualcosa di nuovo e ampliare così i tuoi orizzonti culturali.
Vivere insieme può essere una potenziale fonte di conflitto, ma se sei capace di raggiungere un compromesso e sai che il tuo modo di pensare non è né giusto né sbagliato ma semplicemente diverso, avrai tante possibilità per imparare dalle altre culture. Diventerai più tollerante e di larghe vedute quando sarai in contatto con i rappresentanti delle altre culture, e ciò può essere molto utile per le prospettive di carriera. Essere in grado di mediare tra le culture diverse è un’abilità che viene cercata da coloro che ti offrono un lavoro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *